La gestione degli stakeholder è attività essenziale per molte aziende, in particolare per quelle che:

  • hanno progetti di CSR come quelli basati sulla ISO 26000
  • adottano codici etici come quelli previsti dal Decreto legislativo 231 del 2001
  • applicano modelli di gestione del rischio come quelli previsti dalla ISO 31000
  • devono conformarsi alla nuova ISO 9001 (adesso è un requisito specificato)
  • hanno modelli di comunicazione e marketing evoluti

Da tempo Ecoconsult ha progettato un suo modello per conoscere ed analizzare gli stakehoder, modello perfettamente coerente con tutti i sistemi gestionali ISO ed il loro requisito di gestione degli stakeholder(incluso il miglioramento) e con i modelli di gestione dei rischi ed opportunità.

Il modello si chiama 7_star e significa: Stakeholder Tool for the Analysis of Risk (il “7” è dovuto al numero dei livelli previsti, dove 7 è l’eccellenza).

Il modello permette tre azioni immediate:

  1. Identificazione dei soggetti e controllo delle aree di rischio/opportunità e predisposizione della cosiddetta “matrice di maturità” che permette l’implementazione di piani di miglioramento
  2. Relazione alla direzione aziendale ed agli organi di controllo
  3. Report alle parti interessate

Il modello prevede una mappatura basata sulle ricerche di Ecoconsult in materia (per questo è subito applicativo), un ranking degli stakeholder (classificazione per importanza relativa) ed un modello di indicatori generali quantitativi per monitorarsi nel tempo.

Gli aspetti presi in esame sono i seguenti:

  1. Clienti e mercato (concorrenti)
  2. Ambiente
  3. Fornitori e associazioni di riferimento
  4. PA ed enti di controllo
  5. Comunità locale
  6. Lavoratori
  7. Proprietà e management

Per ogni informazione sul progetto e per richiedere un preventivo personalizzato contattaci ai seguenti recapiti: 02-54101458 o lcafaro@ecoconsult.it