Il Decreto Ministeriale n. 55 del 3 aprile 2013, entrato in vigore il 6 giugno 2013, ha fissato la decorrenza degli obblighi di utilizzo della fatturazione elettronica nei rapporti economici con la Pubblica Amministrazione ai sensi della Legge 244/2007, art. 1 commi da 209 a 214.
In ottemperanza a tale disposizione, la Pubblica Amministrazione, a decorrere dal 6 giugno 2014, non potrà più accettare fatture che non siano trasmesse in forma elettronica secondo il formato di cui all’allegato A “Formato delle fattura elettronica” del citato DM n. 55/2013.
L’obbligo verrà esteso anche per la fatturazione alle Pubbliche Amministrazioni locali e agli altri enti nazionali a partire dal 31 marzo 2015.

La fattura elettronica destinata alla Pubblica Amministrazione ha le seguenti caratteristiche:

  • il contenuto è rappresentato, in un file XML (eXtensible Markup Language), secondo un formato prestabilito ed unico accettato dal Sistema di Interscambio (SdI);
  • l’autenticità dell’origine e l’integrità del contenuto sono garantite tramite l’ apposizione della firma elettronica qualificata di chi emette la fattura;
  • la trasmissione è vincolata alla presenza del codice identificativo univoco dell’ufficio destinatario della fattura riportato nell’ Indice delle Pubbliche Amministrazioni e può avvenire attraverso diversi canali (tra questi ad esempio il canale PEC).

Si ricorda che la fattura elettronica deve essere conservata in modo digitale dal cliente.

 

IL SERVIZIO DI ECOCONSULT TECNOLOGIE S.R.L.
Il nostro Servizio prevede:

  • la creazione delle fatture elettroniche per la PA nel formato XML partendo dai PDF;
  • l’apposizione dei riferimenti temporali e della firma digitale;
  • la trasmissione alla PA, con le modalità di legge – “Sistema di Interscambio” (SdI);
  • la gestione delle notifiche e ricevute Sistema di Interscambio (SdI) e  relative comunicazioni;
  • l’archiviazione delle fatture elettroniche, associandole alle relative notifiche, ricevute e comunicazioni delle PPAA Clienti;
  • la conservazione a norma di legge, complete del manuale della conservazione richiesto dalla legge;
  • la messa a Vostra disposizione in area riservata del sito, per consultare le vostre fatture sia in formato leggibile che in formato XML e poterle scaricare;
  • l’eventuale trasmissione anche via email, sia in formato leggibile che XML, corredate di tutte le notifiche e ricevute dell’SdI;
  • in caso di problemi e urgenze è presente il servizio di assistenza tecnica.

 Per saperne di più scrivi a: info@ioarchiviodigitale.com