corsi_sorveglianza-sanitaria_mod
Corso di Formazione Addetti Primo Soccorso Aziende Gruppo A
Maggio 23, 2019
eventi-calendario_sorveglianza-sanitaria_mod
Corso di Formazione Gestione del proprio Stress in azienda
Giugno 20, 2019
news_eco_ambiente

Spreco acqua potabile: Italia maglia nera

Quasi la metà dell’acqua prelevata non viene erogata

Il riferimento è il grado di raggiungimento degli Obiettivi di Sostenibilità delle Nazioni Unite; sebbene nel complesso europeo l’Italia sia ben posizionata, su un obiettivo il nostro Paese ha ottenuto pessime prestazioni: lo spreco di acqua potabile.

In particolare è il target 6.4 dell’obiettivo “Garantire a tutti la disponibilità e la gestione sostenibile dell’acqua e delle strutture igienico sanitarie” che si riferisce ad “aumentare in modo sostanziale l’efficienza idrica in tutti i settori e assicurare prelievi e fornitura di acqua dolce per affrontare la scarsità d’acqua e ridurre in modo sostanziale il numero delle persone che soffrono di scarsità d’acqua” a non essere soddisfatto.

A fronte del maggior prelievo di acqua per uso potabile pro-capite, infatti, nel nostro Paese una famiglia italiana sul 10 (pari a 2, 7 milioni di famiglie) ha segnalato irregolarità nel servizio di fornitura. Questo a causa di reti obsolete, dispersioni, allacci non autorizzati, soprattutto nelle zone meridionali del paese.

La situazione è piuttosto preoccupante, considerando anche la costante diminuzione della portata d’acqua dei principali fiumi italiani e il grado di qualità ecologica rilevato in laghi e fiumi (raggiunto solo nel 41,7% dei casi – rilevazione ISTAT 2010 -2015).