corsi_consulenza-di-direzione_mod
Corso di Formazione Strategia Imprenditoriale
Giugno 20, 2019
news_eco_formazione
Convegno UNI Qualità della formazione: l’evoluzione delle norme.
Luglio 1, 2019
news_eco_generico

Servizi di welfare: UNI pubblica prassi per la valutazione fornitori

Come valutare la qualità dei fornitori dei servizi di welfare

Lo scorso 30 maggio è stata pubblicata la prassi di riferimento sulla qualità dei fornitori dei servizi di welfare.

Il documento, realizzato con il supporto del CGM, Gruppo cooperativo Gino Mattarelli, fornisce le linee guida per la valutazione qualitativa di quelle realtà che forniscono servizi alla persona nell’ambito dei progetti di welfare aziendale.

I requisiti da tenere in considerazione sono di tipo giuridico – amministrativo, economico – finanziario ma anche tecnico – professionale, senza dimenticare le autorizzazioni amministrative.

La prassi individua 5 aree nelle quali possono essere erogati tali servizi: famiglia, benessere e salute, qualità della vita, abitazione e intermediazione (ad esempio servizi assicurativi o assistenza fiscale).

Il documento è liberamente scaricabile dal sito di UNI.

Stefano Bonetto, partner Ecoconsult ed esperto di normazione che ha partecipato hai lavori, è soddisfatto del risultato prodotto: “è un bel primo passo, tutti parlano di welfare, ma spesso ci troviamo di fronte a semplici attività di integrazione al reddito o di comunicazione per farsi belli; con questa norma si inizia a parlare di qualifica dei fornitori di servizi su basi verificabili e lo si fa per un campo di attività molto importante per la qualità della vita. Si parla infatti di servizi alla famiglia, includendo attività di primaria importanza come la cura delle persone anziane o dei bambini o i servizi per la salute della famiglia”.