news_eco_privacy
La privacy sui social network: attenzione a non commettere reato di diffamazione aggravata
Settembre 30, 2020
Giornata mondiale della normazione 2020: Protecting the planet with standards
Ottobre 13, 2020
news_eco_privacy

Beni e servizi con certificazione di conformità privacy

Partono le certificazioni di conformità privacy di prodotti e servizi.

Un provvedimento del Garante molto atteso dagli organismi di certificazione per ottenere l’accreditamento da parte di Accredia e rispettare i requisiti della norma ISO 17065:2012.

Chi avrà il certificato potrà dimostrare che è in regola con la privacy e dare un valore aggiunto alla reputazione e affidabilità di prodotti e servizi.

Il nostro esperto e consulente Stefano Bonetto commenta “Finalmente si parte con qualche cosa che sia nello spirito del GDPR. Ho fatto parecchi convegni e relazioni sull’argomento, molto approfonditi i lavori per Federprivacy che è sempre attenta a questi temi. Il GDPR prevede forma di certificazione, ma attenzione non è esimente, che significa che se c’è un problema non è detto che ti elimina la sanzione. Il GDPR ha previsto delle certificazioni di prodotto, cioè su specifiche attività nello spirito di tutelare il cittadino europeo, per esempio su aspetti come i minori o il trasferimento dei dati all’estero o a terzi, oppure le procedure di gestione delle cancellazioni.

Il documento Accredia Garante è solo per gli enti di certificazione e per il loro accreditamento è un documento, molto utile, ma preparatorio alle certificazioni che arriveranno che potranno essere le più svariate.

Per le aziende è quindi un’opportunità da valutare molto bene e con un consulente molto esperto, considerando anche schemi molto ben collaudati come la ISO 27001 integrata dai requisiti specifici per la tutela dei dati la ISO 27701.