news_eco_sicurezza
OT23: richiesta per lo sconto INAIL in tema di sicurezza sul lavoro entro il 1 Marzo 2021
Febbraio 4, 2021
Vaccinazioni, dati sanitari e Privacy nelle imprese
Marzo 4, 2021

Servizi di istruzione e formazione: novità e progetti al tavolo di lavoro della Commissione UNI/CT 040 “Servizi”

 

Lo scorso 29 gennaio si è svolto il primo incontro del Gruppo di lavoro 33 “Servizi di istruzione e formazione” della Commissione UNI/CT 040 “Servizi”.
Il tema dei servizi di istruzione e formazione ha sempre suscitato grande attenzione sia tra le numerose organizzazioni che operano in questo settore sia tra i vari stakeholders che da sempre rispondono con grande interesse e partecipazione ai tavoli tecnici proposti da UNI sull’argomento. Per questo è stata decisa la costituzione di un apposito gruppo di lavoro.

La riunione del nuovo GL 33 è stata l’occasione innanzitutto per presentare il coordinatore, Giovanni Renzi Brivio, delegato italiano presso il comitato ISO/TC 232 “Education and learning services”, che ha illustrato la situazione delle norme pubblicate, in fase di pubblicazione e allo studio sulle quali si sta lavorando oggi a livello internazionale. Queste possono essere distinte fondamentalmente in tre tipologie: norme sui sistemi di gestione, sul servizio e di supporto e, infine, per il miglioramento delle organizzazioni.

Successivamente, nell’ambito del programma di normazione nazionale, è stato presentato il progetto di norma UNI1608636 “Scuole di lingua e cultura italiana per stranieri – Requisiti del servizio”, finalizzato alla definizione puntuale di specifici standard di qualità per questo settore. A breve il gruppo di esperti avvierà i primi lavori di redazione del documento.

 

 

Infine, a seguito del ritiro della norma UNI 11595 “Servizi di formazione per l’educazione e la formazione non formali – Guida all’applicazione della UNI ISO 29990”, con il supporto di Tina Nardone, membro dell’attuale GL che aveva già partecipato in passato al progetto di norma, è stato proposto al Gruppo di lavoro di elaborare una nuova linea guida applicativa a supporto dell’applicazione dei requisiti della UNI ISO 21001 “Organizzazioni di istruzione e formazione – Sistemi di gestione per le organizzazioni di istruzione e formazione”, di recente pubblicazione e già di grande successo tra le organizzazioni.
Il lavoro proposto si svilupperebbe in parallelo ad un lavoro del comitato ISO sulle modalità di valutazione dell’applicazione della ISO 21001, lavoro destinato a chiarire agli auditor di prima e seconda parte come condurre verifiche di conformità.

A conferma dell’interesse sull’argomento, UNI ha inoltre progettato un corso di formazione specifico – disponibile anche in modalità online – con i docenti che si occupano della redazione di questo pacchetto normativo.

Il gruppo di lavoro procederà ora con la definizione di un piano d’azione più dettagliato delle attività future, sulle quali daremo prontamente informazione.

La nostra Tina Nardone che ha partecipato al tavolo di lavoro, ci ha rilasciato la sua opinione a seguito di questo incontro:  “Una grande opportunità per me partecipare a questo tavolo UNI; credo davvero che la ISO 21001 sia una norma scritta molto bene e utile per le organizzazioni di istruzione e formazione che vogliono migliorare i propri flussi organizzativi e al tempo stesso elevare i propri standard di qualità del servizio. E in tal senso, una linea guida a supporto può rappresentare uno strumento altrettanto utile per aiutare sia le organizzazioni nell’implementazione dei requisiti in maniera ancora più efficace, sia gli auditor di prima  e seconda parte nella conduzione delle verifiche di conformità.”

Non resta che attendere i prossimi sviluppi, ma se anche voi ritenete che investire sulla formazione dei propri dipendenti, accrescere e rinnovare le loro competenze porti un vantaggio diretto alla vostra attività, continuate a leggere!

Ecoconsult oggi, si occupa anche di supporto alle aziende per la formazione finanziata (fondi interprofessionali – bandi Regione Lombardia – formazione 4.0 ecc) e offre a supporto in tutte le fasi di un piano finanziato dalla definizione dei fabbisogni o esigenze formative fino alla fase di rendicontazione:

Nello specifico:

  • Monitoraggio delle opportunità offerte dai singoli Fondi Interprofessionali
  • Consulenza sui meccanismi di funzionamento degli strumenti di finanziamento, assistenza per l’adesione/variazione
  • Supporto dall’analisi dei fabbisogni aziendali alla loro conversione in progetto finanziato
  • Gestione delle relazioni con le Parti Sociali per la condivisione del piano formativo
  • Presentazione, gestione e rendicontazione dei progetti nelle piattaforme di riferimento
  • Coordinamento didattico e affiancamento nella fase di erogazione delle attività formative
  • Supporto segreteria ed amministrazione economica del finanziamento

Per ottenere supporto nella presentazione delle domande di finanziamento o per qualsiasi informazione a riguardo, è possibile contattare i seguenti riferimenti:

Francesca Villi : fvilli@ecoconsult.it   Tel.: 345 6548842

Marilena D’Elia : mdelia@ecoconsult.it Tel.: 339 7988534

 

 

Fonte: www.uni.com