5 giugno: Giornata mondiale per l’ambiente
Giugno 3, 2021
Formazione a sostegno della Green Transition e della Circular Economy
Giugno 30, 2021

Ambiente protetto: la nuova PDR UNI 107, guida utile che permette la certificazione!

L’Ente nazionale italiano di normazione UNI e Pool Ambiente hanno sviluppato e pubblicato una nuova prassi di riferimento il 3 giugno 2021: la norma è la UNI PDR 107 Linee guida per la prevenzione dei danni all’ambiente – Criteri tecnici per un’efficace gestione dei rischi ambientali.

La prassi è stata redatta con l’obiettivo di fornire alle imprese uno strumento pratico per rendere più efficace la propria politica di tutela dell’ambiente ed in particolare per rendere più efficaci le procedure di prevenzione di eventuali danni a terreno, acqua, aria ed habitat naturali.

L’obiettivo è quello di contribuire alla prevenzione dei danni e alla diminuzione della frequenza e intensità degli eventi incidentali, fornendo alle organizzazioni indicazioni dettagliate su come devono essere eseguite le manutenzioni e i controlli operativi dei propri impianti, che potenzialmente possono diventare sorgente di danni all’ambiente circostante.

La prassi è rivolta alle imprese di qualunque settore e di qualunque dimensione.

Tutte le imprese che applicheranno correttamente i requisiti della nuova prassi potranno richiedere la certificazione che potrà essere rilasciata a cura di un organismo di certificazione.

 

Ecco alcuni tra i possibili vantaggi:

 

  • Rendere concreta la propria politica di tutela ambientale;
  • Ridurre i rischi di danno ambientale e le conseguenze che un potenziale evento avverso di tale tipologia potrebbe causare (esempi: reputazione aziendale, rapporti con gli stakeholders, sanzioni, responsabilità penale dell’impresa, altro);
  • Usufruire di benefici economici tra cui sconti sui premi assicurativi delle polizze ambientali per le aziende che otterranno la certificazione sulla base della prassi UNI;
  • Essere iscritte nel registro delle aziende certificate di UNI e utilizzare il marchio UNI all’interno del proprio materiale di comunicazione;

La nuova prassi è integrabile con gli altri sistemi di certificazione ambientale già in vigore, come per esempio la ISO 14001 o l’EMAS.

Eleonora Bettini, tecnico e docente Ecoconsult per il settore salute e sicurezza sui luoghi di lavoro e consulente per l’implementazione dei sistemi di gestione UNI di sicurezza ed ambiente, ci ricorda l’importanza che sta assumendo il tema della sostenibilità.

“I temi della sostenibilità e della protezione dell’ambiente stanno diventando tematiche centrali nelle strategie delle aziende: non sono più da considerarsi come strumenti aggiuntivi o a corredo della propria organizzazione, ma stanno diventando veri e propri strumenti di strategia di impresa. Adottare modelli di business sostenibili e sensibili a questa tematica ormai è l’unica scelta possibile.”

di Eleonora Bettini

Ecoconsult, da sempre presente nella commissione UNI, dedica una consistente parte della propria attività a diffondere una visione “green” del modo di fare Impresa: siamo in grado di affiancarti in questa direzione con soluzioni efficaci, capaci di preservare gli interessi della tua Azienda proteggendo l’ambiente.

 

Contattaci per richiedere una consulenza gratuita.

Ecoconsult, da oltre 25 anni al fianco delle aziende.

      








 
SCOPRI L'EVENTO
* Si applicano termini e condizion
close-link
close-image