Gestione della conformità: la ISO 37301 come collettore dei diversi sistemi di compliance
Gennaio 18, 2022
La tutela dell’Ambiente entra in Costituzione: il sì definitivo della Camera
Febbraio 9, 2022

Mobility Manager – FAQ sul Decreto 179 del 2021: molte novità da conoscere!

 

Sul sito internet del Ministero della transizione ecologica e del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili sono state pubblicate le prime Frequently Asked Questions (le cosiddette FAQ) sul Decreto Interministeriale n. 179/2021 sul Mobility Manager e sulla predisposizione dei “Piani di spostamento casa-lavoro” (PSLC).

 

Per saperne di più ISCRIVITI ORA al SEMINARIO INFORMATIVO GRATUITO

“Mobility Manager, tutto sulla normativa”

Nomina del Mobility Manager e redazione “Piano Spostamenti Casa – Lavoro”
Reso obbligatorio per le aziende entro il 31 dicembre 2021

Il Ministero fa presente che il documento appena pubblicato verrà periodicamente aggiornato con la finalità di essere un supporto operativo per tutti i Mobility Manager aziendali.

Abbiamo chiesto a Eleonora Bettini (consulente in Mobility management e auditor ISO 14001 del Gruppo Ecoconsult) se ci sono alcune curiosità nelle nuove FAQ.

 

  •  Ai sensi dell’articolo 1 comma 2 del D.lgs. 165/2001, le istituzioni universitarie sono amministrazioni pubbliche e pertanto tenute alla redazione del PSCL per i propri dipendenti e ad applicare le Linee guida del 4 agosto 2021.
  • Le società che hanno più sedi operative nello stesso territorio devono redigere un PSCL per ognuna delle sedi operative; in alternativa, se le sedi ricadono nello stesso Comune, è possibile redigere un unico PSCL purchè all’interno dello stesso siano ben distinti per ciascuna unità locale lavorativa.
  • Per le Aziende che abbiano più sedi operative in territori differenti, è facoltà dell’Azienda decidere se nominare un unico Mobility Manager per tutte le sedi, o uno per sede. Deve essere però redatto un PSCL per singola sede, che verrà inviato ai Comuni di pertinenza (o un unico PSCL in cui però siano ben distinte le analisi sede per sede).
  • Viene specificato che sono tenute ad adottare il PSCL tutte le imprese con più di 100 dipendenti ubicate all’interno del territorio di una Città Metropolitana, indipendentemente dall’entità della popolazione del Comune in cui le stesse imprese ricadono.
  • È possibile affidare l’incarico di Mobility Manager ad un professionista esterno purché sia in possesso dei requisiti previsti dall’articolo 7 comma 1 del D.I. 179/2021, fatta eccezione per le pubbliche amministrazioni che devono nominarlo internamente.
  • Il Ministero sottolinea inoltre lo stretto collegamento con le normative internazionali in tema ambientali, ed in particolare che per tutte le imprese che debbano certificarsi o mantenere attiva la certificazione ISO 14001 l’attività e le analisi del Mobility manager siano un requisito obbligatorio.

Per approfondire l’argomento, leggi il nostro articolo:

Obbligo per le aziende entro dicembre 2021: nomina del Mobility Manager e redazione Piano Spostamenti Casa-Lavoro”

Ecoconsult, da oltre 25 anni al fianco delle aziende.

close-image